installare allarme casa

Ti stai chiedendo perché mai installare allarme casa senza fili con il fai da te? Dopotutto, non sei un installatore professionista di impianti di sicurezza domestica…

Ma in realtà ci sono alcuni ottimi motivi per realizzare questo progetto da solo:

Risparmierai denaro. L’installazione professionale può essere costosa e, se hai un budget limitato, farlo da solo può essere un ottimo modo per rimanere nel budget previsto.

Avrai la soddisfazione di sapere che hai fatto tutto da solo.

Sarai in grado di personalizzare il tuo sistema antintrusione in base alle tue esigenze e preferenze, invece di affidarti a un installatore che potrebbe non capire esattamente ciò di cui hai bisogno e cosa desideri.

Un problema comune che le persone devono affrontare quando tentano di installare un antifurto domestico wireless è capire come connettere l’allarme alla propria rete wi-fi.

In effetti può essere complicato, soprattutto se non hai familiarità con la terminologia e i concetti di rete.

Un’altra sfida può essere il montaggio e il posizionamento corretto dei sensori. Se non sono montati correttamente, il tuo antifurto potrebbe non funzionare come previsto e potrebbe anche essere soggetto a falsi allarmi.

Per superare questi piccoli ostacoli, è importante pianificare in anticipo e fare le tue ricerche prima di iniziare con l’installazione.

Ti aiuterà a capire bene tutti i passaggi necessari, nonché eventuali potenziali insidie che potresti incontrare durante l’installazione.

L’installazione di un allarme casa senza fili può essere un compito arduo, soprattutto se non hai familiarità con queste cose. Ma non preoccuparti: sono qui per aiutarti!

1. Scegli il sistema di allarme giusto

installare antifurto casa fai da te

Quando devi installare un allarme casa wireless, è importante che tu scelga il sistema giusto per le tue esigenze.

Sono disponibili molti tipi diversi di allarmi, ognuno con il proprio insieme di funzionalità e vantaggi.

Quindi, prima di iniziare il processo di installazione, prenditi del tempo per cercare tra le diverse opzioni e trovare il sistema giusto per te.

Cosa considerare quando scegli un sistema di allarme

  • Il tuo budget: una delle prime cose da considerare quando scegli un sistema antifurto per la casa è il budget che vuoi spendere o che puoi permetterti. Esistono sistemi di sicurezza di qualsiasi prezzo, quindi questa è la prima valutazione che devi fare.
  • La dimensione della tua casa: abiti in un appartamento o in una grande villa? A seconda della disposizione e del design del tuo spazio, potrebbe essere necessario selezionare un tipo diverso di prodotto.
  • Il tuo livello di esperienza nel fai da te: se non sei molto abile con i progetti fai da te, allora potrebbe essere una buona idea optare per un kit allarme casa più semplice e più facile da installare.
  • Il livello di sicurezza di cui hai bisogno: vivi in una zona ad alto tasso di criminalità? Cerchi un sistema di sicurezza di base o uno con funzionalità più avanzate? Queste sono considerazioni importanti da tenere presenti nella tua scelta.

I diversi tipi di antifurto disponibili

Dopo aver considerato tutti i fattori di cui sopra, dovresti avere un’idea migliore di quale tipo di impianto antintrusione sia più adatto alle tue esigenze.

Ecco alcuni dei tipi più comuni di sistemi di sicurezza domestica:

  • Sistemi di allarme wireless: stanno diventando sempre più popolari, in quanto sono più facili da installare e offrono una maggiore flessibilità in termini di posizionamento. In genere utilizzano una combinazione di sensori e telecamere per monitorare la tua casa alla ricerca di intrusi o altre minacce.
  • Sistemi antifurto con fili (allarme cablato): sono il tipo più tradizionale di allarmi casa. In genere richiedono un’installazione professionale e possono essere più difficili da configurare. Tuttavia, offrono un livello di sicurezza più elevato, poiché è meno probabile che vengano compromessi dai segnali wireless. 
  • Sistemi ibridi: sono una combinazione dei due precedenti: utilizzano sia la tecnologia wireless che quella cablata per fornire una soluzione di sicurezza più completa.

Una volta fatta la tua ricerca e ora che hai familiarità con i diversi modelli disponibili, è il momento di procedere con l’installazione fai da te, che per questo articolo sarà focalizzata sui modelli di allarme casa senza fili.

Scopri i migliori allarmi casa su ManoMano.it:

2. Disimballa e ispeziona l’apparecchiatura di allarme

montaggio antifurto casa

Una volta scelto il sistema di allarme giusto per la tua casa, è il momento di iniziare a disimballare e ispezionare i componenti del kit antifurto casa.

Potrebbe sembrarti un passaggio inutile, ma in realtà è molto importante.

Ispezione dei componenti dell’allarme senza fili

Controlla con cura ogni pezzo e assicurati che non ci siano eventuali danni o pezzi mancanti.

Usa una piccola torcia per esaminare ogni pezzo dell’attrezzatura, cercando eventuali crepe, ammaccature o altri segni di danno.

Se trovi parti danneggiate o mancanti, contatta immediatamente il venditore in modo che possano sostituire il prodotto.

Preparazione per l’installazione

Ora è il momento di iniziare la vera installazione.

Devi preparare tutti gli attrezzi e i materiali che ti serviranno e soprattutto decidere quale sia il posizionamento migliore per la centralina e per i sensori.

Fai riferimento al manuale di istruzioni in modo da sapere esattamente di cosa hai bisogno e dove puoi o non puoi posizionare i componenti.

3. Monta la centralina dell’allarme e i sensori

come installare allarme casa senza fili

Quando installi un impianto di allarme wi-fi, è fondamentale montare la stazione base e i sensori nelle posizioni giuste.

Ciò garantirà che il tuo allarme antifurto sia completamente funzionante e che tutti i sensori funzionino a dovere.

Montaggio della centralina

Questo è il “cervello” del tuo sistema di allarme e deve essere montata in una posizione centrale e comoda.

Idealmente, dovresti posizionarla in una parte della casa dove hai accesso all’impianto elettrico e all’impianto wi-fi, e che sia facilmente accessibile.

Dopo aver scelto la posizione giusta, utilizza il kit di montaggio incluso per fissare la centrale di allarme a una parete o un’altra superficie robusta.

Montaggio di sensori e telecamere

Dopo aver montato la stazione base, dovrai posizionare con cura i sensori e le telecamere.

Assicurati che tutti i sensori siano montati entro il raggio di portata consigliato sul manuale d’istruzione, assicurandoti comunque che siano fuori mano e non facilmente raggiungibili da chiunque, per evitare che vengano manomessi.

A seconda del tuo antifurto e della disposizione della tua casa, questa fase potrebbe richiedere un certo livello di sperimentazione prima di trovare i punti ideali.

Montaggio della sirena esterna

Se il tuo sistema di sicurezza domestica include una sirena esterna, dovrai montarla in una posizione facilmente visibile e all’interno della portata della centralina.

Il posizionamento esatto dipenderà dalla disposizione della tua casa e della tua proprietà, ma devi assicurarti che la sirena sia montata abbastanza in alto in modo che possa essere facilmente vista e ascoltata e allo stesso tempo difficile da raggiungere in caso di tentativo di sabotaggio.

Leggi anche: I 10 migliori allarmi casa senza fili professionali per dormire sonni tranquilli

4. Collega il kit allarme alla tua rete wi-fi

antifurto facile da installare

Il segnale senza fili non solo permetterà ai sensori di comunicare con la centralina, ma allo stesso tempo ti permetterà di accedere da remoto alle impostazioni, direttamente dal tuo smartphone.

Inoltre, molti impianti di allarme moderni sono compatibili con i dispositivi di automazione domestica, che possono permetterti di controllare le luci e gli elettrodomestici utilizzando una App unica per la domotica.

Collegamento dell’allarme alla tua rete wi-fi

La cosa migliore che puoi fare è seguire semplicemente le istruzioni nel manuale del tuo modello specifico.

Nella maggior parte dei casi, dovrai collegare l’allarme al router utilizzando un cavo Ethernet, quindi inserire la password wi-fi nel menu delle impostazioni dell’allarme antintrusione.

In caso di problemi con la connessione alla rete wireless, consulta il manuale o contatta il venditore per avere assistenza specifica.

Gestire l’antifurto wireless dal tuo smartphone

Ora che il tuo allarme casa wi-fi è connesso alla tua rete, puoi gestirlo dal tuo smartphone o da un altro dispositivo mobile.

Potrai quindi accedere al sistema da remoto, nonché controllare le luci e altri dispositivi collegati in caso il tuo modello preveda questa possibilità.

Assicurati di consultare il manuale del tuo sistema per istruzioni specifiche su come farlo, poiché il processo può variare a seconda della marca e del modello del tuo sistema di allarme.

5. Testa il tuo sistema di allarme casa senza fili

installare allarme fai da te

Questo è un passo importante per assicurarti che funzioni correttamente.

Puoi farlo attivando il sistema e testando ciascuno dei sensori di movimento per assicurarti che funzionino come dovrebbero.

In caso di domande o dubbi, consulta sempre il manuale di istruzioni.

Testare i sensori di movimento

Davvero semplice, attiva semplicemente il sistema e poi cammina per casa per vedere se tutti i sensori rilevano i tuoi movimenti e se sono abbastanza sensibili.

Ad esempio, puoi provare l’efficacia dei sensori per porte e finestre aprendole e chiudendole a diverse velocità.

Solitamente gli allarmi wireless sono dotati di un sistema che evita un falso allarme in caso di presenza di animali domestici, quindi devi provare anche questa funzionalità se ne hai l’esigenza.

Un’altra cosa da testare è l’efficacia della batteria di backup, nel caso ci fosse un blackout.

Testare la connettività

Apri semplicemente il menu delle impostazioni di sistema sul tuo smartphone e cerca le impostazioni “Rete” o “Wireless”.

Una volta trovate queste impostazioni, apri il menu e assicurati che la tua rete wi-fi sia elencata.

Infine, prova a visitare diversi siti Web o a fare una telefonata dalla rete wi-fi di casa per verificare che l’allarme wi-fi non crei interferenze o anomalie nell’uso della rete e allo stesso tempo che non ci sia nessun disturbo delle frequenze utilizzate dall’antifurto.

Hai finito! Ora puoi godere della massima sicurezza domestica

Complimenti, hai installato con successo il tuo nuovo sistema di allarme casa wireless.

Ora è il momento di sederti e goderti la tranquillità che deriva dal sapere che la tua casa ora è più sicura, soprattutto quando uscirai per andare al lavoro o te ne andrai in vacanza.

Ricorda, se hai dei dubbi sulla sicurezza della tua casa, è sempre meglio peccare per eccesso di cautela.

Quindi non esitare a contattare il fornitore del tuo sistema di sicurezza in caso di domande o dubbi.

FAQ – Domande Frequenti

Quanto costa installare un allarme wireless?

Il costo dell’installazione di un allarme domestico wireless può variare a seconda del tipo di sistema scelto, nonché delle apparecchiature e degli strumenti specifici richiesti. Tuttavia, la maggior parte dei sistemi può essere installata anche per meno di 200€.

Quali sono i vantaggi di installare allarme casa senza fili?

Ci sono molti vantaggi nell’installazione di un allarme domestico wireless, inclusa la sicurezza aggiuntiva che fornisce alla tua casa. Inoltre, i sistemi wireless sono spesso più facili da installare rispetto ai sistemi cablati perché non hanno bisogno di costose opere murarie e possono essere gestiti dal tuo smartphone o da altri dispositivi mobili.

Quanto tempo ci vuole per installare un antifurto casa senza fili?

La maggior parte dei sistemi di allarme domestici senza fili può essere installata in poche ore. Tuttavia, il tempo specifico richiesto può variare a seconda del tipo di sistema scelto, nonché delle dimensioni e della disposizione della tua casa.

Di cosa ho bisogno per installare un allarme domestico wi-fi?

Per installare un allarme domestico wireless, avrai bisogno di alcuni strumenti e attrezzature, tra cui un trapano, diversi cacciavite, tronchesi, nastro isolante e una scala. Consulta il manuale d’istruzioni del tuo modello specifico per conoscere nei dettagli tutto il necessario.

Posso installare da solo un allarme domestico wireless?

Sì! L’installazione di un allarme domestico wireless è un ottimo progetto fai-da-te che può essere completato in poche ore. Tuttavia, in caso di domande o dubbi sul processo, assicurati di consultare il manuale di istruzioni o di contattare un tecnico per assistenza.

Articoli simili