metodi per risparmiare energia elettrica

Non serve che sia io a dirtelo, i costi dell’energia sono aumentati… anzi volati! Ecco perché è necessario conoscere bene quali sono i metodi per risparmiare energia elettrica più semplici da applicare.

Del resto, abbassare i consumi energetici in casa può soprattutto farti risparmiare sui costi delle bollette, ma allo stesso tempo può essere difficile sapere da dove cominciare.

Per di più, sembra che ogni volta che accendi la TV, al telegiornale diano notizie di nuovi aumenti…

Ecco quindi una lista dei 15 migliori trucchi per risparmiare energia elettrica a casa, quindi risparmiare denaro e allo stesso tempo fare del bene all’ambiente.

1. Scollega i dispositivi elettronici quando non sono in uso

Forse la strategia più efficace è semplicemente quella di evitare sprechi di energia e scollegare i dispositivi elettronici quando non li stai usando attivamente.

Molti di noi lasciano i computer, portatili, tablet, telefonini e altri dispositivi collegati tutto il giorno, anche quando non servirebbe.

Anche io, ad esempio, fino a un po’ di tempo fa lasciavo il pc acceso addirittura tutta la notte… solo per la comodità di trovarlo già pronto al mattino, grave errore!

Questi dispositivi possono contribuire al consumo energetico anche quando sono spenti perché rimangono in stand-by, portando a un significativo spreco di energia nel tempo.

Si calcola che mediamente, solo per questa disattenzione, l’aumento dei costi in bolletta possano arrivare anche al 10%.

Semplicemente scollegando questi dispositivi dalla presa ogni volta che non li usi, puoi ridurre significativamente i consumi di energia e aiutare a proteggere l’ambiente.

Installa delle ciabatte intelligenti per gestire gli apparecchi elettronici

Se sei come me, spesso ti dimentichi di staccare le spine, oppure semplicemente diventa un fastidio. In questo caso potresti usare una ciabatta con l’interruttore e diventerà tutto più veloce, oppure ancora… una ciabatta intelligente.

È un tipo di ciabatta smart con diverse funzionalità, tra cui la possibilità di impostare degli orari di accensione e spegnimento degli apparecchi o delle luci, comandi vocali, App, per ottimizzare i consumi al massimo.

Ecco un dispositivo per risparmiare energia elettrica:

Ciabatta MultiPresa Smart Alexa,Monitoraggio energetico,Intelligente...
  • 【Misura del consumo energetico】 Questa presa...
  • 【Telecomando APP】 Scarica l'APP corrispondente...

Ultimo aggiornamento 2022-09-30 at 10:16 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

2. Installa un termostato programmabile

come risparmiare energia elettrica enel

Un termostato programmabile permette di regolare facilmente la temperatura interna impostando orari e livelli di temperatura specifici per i diversi momenti della giornata.

Per esempio, durante la settimana lavorativa, quando tutti sono fuori casa durante il giorno, potrai impostare il termostato affinché tenga una temperatura inferiore.

Quando sei in casa, tuttavia, è piacevole rilassarti e avere una temperatura confortevole, in base alla stagione, senza doverti preoccupare di sprecare troppa energia.

Se abiti in un vecchio condominio, probabilmente non potrai avere il riscaldamento autonomo e separato dagli altri. In caso di caldaia centralizzata quindi, la soluzione migliore è quella di installare delle valvole termostatiche sui radiatori.

3. Acquista elettrodomestici efficienti dal punto di vista energetico

risparmiare corrente elettrica in casa

Gli elettrodomestici ad alta efficienza energetica, ovvero quelli di Classe A o superiore, fanno senza dubbio un’enorme differenza.

Vuoi davvero risparmiare? Allora pensa seriamente di sostituire i grandi elettrodomestici come il forno elettrico, la lavatrice, la lavastoviglie e il ferro da stiro, tra i maggiori responsabili dei conti così salati.

Ormai è semplicissimo trovare modelli di elettrodomestici di classe energetica elevata per qualsiasi tasca e, spesso, puoi anche approfittare di specifici incentivi, se ne hai i requisiti.

Naturalmente conta anche come li usi gli elettrodomestici, continua a leggere e scoprirai molti trucchi anche per migliorare le tue abitudini di consumo.

4. Passa alle lampadine a LED

Non mi dire che stai ancora utilizzando le lampadine tradizionali! Grave errore, sono decisamente nemiche del risparmio in bolletta.

La migliore soluzione è utilizzare lampadine LED a luce bianca che, oltre a consumare meno, hanno una vita di esercizio decisamente più lunga.

Stiamo parlando di circa 15.000 ore, mediamente, rispetto alle 7.500 ore delle lampadine a incandescenza o alle 750 ore delle lampadine alogene.

Nei casi dove i LED non possono essere installati, qualunque sia il motivo, l’altra scelta più ovvia sono le lampadine a risparmio energetico.

Cosa aspetti quindi? Inizia subito a fare il passaggio! Il tuo portafoglio nel lungo periodo ti ringrazierà!

BOXLOOD 5W Lampadine GU5,3 LED MR16 12V Faretti Luce 3000K Bianco...
  • 【 Lampada LED 12V 】è meglio utilizzare un...
  • 【RISPARMIO ENERGETICO】Queste lampadine a LED...

Ultimo aggiornamento 2022-09-30 at 10:16 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

5. Sfrutta il più possibile l’illuminazione naturale

10 modi per risparmiare energia elettrica

Approfittare della luce naturale è un altro ottimo modo per risparmiare elettricità, se e quando puoi farlo.

Durante il giorno, apri le tende e lascia entrare tutta la luce che puoi! Sembra scontato, ma questo è un altro degli errori che facevo anche io.

Potresti anche ripensare la disposizione dei tuoi arredi, in modo che gli angoli che sfrutti di più, per cucinare, per stirare, per studiare o lavorare, rimangano più esposti alla luce.

Il sole è gratis… per ora, quindi approfittane!

6. Usa uno stendibiancheria al posto dell’asciugatrice

Lo so, l’hai tanto desiderata negli anni e finalmente hai la migliore asciugatrice in commercio… comodissima sì, ma allo stesso tempo devi fare i conti, in tutti i sensi, con l’energia che consuma.

Se usi la tua asciugatrice un paio di volte a settimana, e se hai dei bambini succede spesso, naturalmente i consumi si moltiplicano senza che tu te ne accorga.

Soprattutto in un momento come questo dove il caro energia imperversa, forse ti conviene “andare alla vecchia” e risparmiare un po’ di energia appendendo i tuoi vestiti sul classico stendibiancheria e sfruttare il sole e l’aria aperta.

Non solo risparmierai, i tuoi vestiti avranno anche un ottimo profumo di natura!

7. Utilizza fonti di energia rinnovabile, come pannelli solari o turbine eoliche

risparmio in bolletta con impianto fotovoltaico

Ormai andiamo inesorabilmente verso un mondo che cerca di essere più green. Sia i pannelli solari che le pale eoliche rientrano a pieno titolo in questo necessario cambiamento.

Questa non è una soluzione che ti farà risparmiare dall’oggi al domani, ma sicuramente lo farà nel lungo periodo.

C’è qualche inghippo burocratico da superare spesso, ma non scoraggiarti per questo.

Avere un impianto fotovoltaico ormai è una soluzione diffusissima e puoi vedere i pannelli installati sui tetti di molte case, ma ultimamente sta arrivando anche una nuova tendenza, ovvero quella di acquistare pannelli solari mobili da tenere sul balcone.

Si tratta di carrellini con le ruote che puoi spostare dove vuoi e, collegandoli all’impianto di casa, contribuiscono a generare energia pulita a bassissimo costo.

Ormai esistono anche le pale eoliche che possono essere utilizzate su abitazioni private. Non sono di grandi dimensioni, anzi, sono abbastanza discrete e sono certo che ne vedremo sempre di più.

Naturalmente per utilizzarle al meglio dovresti vivere in una zona dove il vento non manca!

BLUETTI Generatore Solare EB55 e PV200 Pannello Solare Incluso, 537Wh...
  • [Energia Solare per la Tua Vita] - Questo kit...
  • [11 Prese Versatili] - 100W PD per una ricarica...

Ultimo aggiornamento 2022-09-30 at 07:03 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

5 KW e 120 kWh/Giorno Max. Turbina eolica Verticale TESUP AtlasX...
  • Produzione autonoma di energia da 4 KW, in grado...
  • Abbinabile anche a piccoli motori diesel e/o...

Ultimo aggiornamento 2022-10-01 at 06:56 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

8. Confronta le offerte e le migliori tariffe dei fornitori di elettricità

Non hai idea di come possono variare i costi da una compagnia all’altra. Per questo devi sempre buttare un occhio sulla bolletta e precisamente sulle tariffe che ti vengono applicate.

Anche in tempi di grossi rialzi dei costi, potresti sempre trovare un fornitore che si adatta alle tue esigenze e ti offre una tariffa più competitiva.

In base alle tue abitudini di consumo, potresti prediligere una tariffa bioraria, che ti permette di avere dei costi più bassi nelle fasce orarie serali e durante il weekend.

Se invece, ad esempio, solitamente utilizzi i grandi elettrodomestici energivori durante il giorno e in settimana, forse una tariffa unica e costante è la soluzione migliore, sta a te decidere, in base alle tue esigenze.

Inoltre, approfitta delle offerte e delle promozioni che le compagnie lanciano frequentemente per cercare di acquisire nuovi clienti. Molte volte puoi davvero risparmiare un sacco di soldi.

Orari per risparmiare energia elettrica: tariffe biorarie F1 F2 F3

La tariffa bioraria è quella che ti permette di avere un risparmio di energia elettrica in base alle fasce orarie.

F1: Corrisponde alle ore di punta, ovvero la parte centrale della giornata durante i giorni feriali, dalle 8 alle 19, dal lunedì al venerdì, esclusi i giorni di festività nazionale.

F2: Corrisponde agli orari a margine della giornata, escludendo la notte, sempre nei giorni feriali, quindi la mattina tra le 7 e le 8, la sera tra le 19 e le 23 più il sabato dalle 7 alle 23, escludendo le festività nazionali.

F3: Comprende le ore notturne dal lunedì al sabato, ovvero tra le 23 e le 7 del mattino, e tutta l’intera giornata di domenica e giorni festivi.

F23: Va citata anche questa soluzione, che unisce le fasce F2 e F3, tutti i giorni dalle 19 alle 8 del mattino, più il sabato, la domenica e nei giorni festivi per tutto il giorno.

Quindi, quando accendere la lavatrice per cosumare meno?

Per risparmiare corrente, il momento migliore per far funzionare la lavatrice e tutti gli elettrodomestici energivori è senza dubbio la sera dopo le 19 o, ancora meglio, nel fine settimana.

9. Evita di usare troppa acqua calda

risparmio energia elettrica in casa

Siamo abituati a sprecare, per nostra natura, ma spesso bastano davvero dei piccolissimi accorgimenti, come quello di utilizzare l’acqua in maniera responsabile.

Utilizzane un po’ meno e allo stesso tempo a temperature basse, sia quando devi lavare i piatti che farti la barba, ad esempio.

Anche su lavatrice e lavastoviglie puoi regolare la temperatura dell’acqua, assicurati di ottimizzarla così come per il carico, meglio fare un lavaggio in meno ma con il cestello pieno.

10. Tieni frigo e congelatore lontani dal calore

Una piccola accortezza che può valere molto… il frigorifero e congelatore non andrebbero mai posizionati vicino a fonti di calore, come caloriferi o stufe.

Se ci pensi è ovvio, non faresti altro che rendere il lavoro del frigo più difficile perché dovrebbe lavorare di più per compensare, e quindi utilizzare più elettricità per azionare le turbine.

Allo stesso modo, non far scappare il freddo, quando apri la porta di frigorifero e congelatore, fai presto e tienila aperta il meno possibile.

Anche la distanza dalla parete è importante e non dovrebbe essere inferiore a 15/20 cm. Sul lungo periodo anche questo fa la differenza.

11. Usa l’aspirapolvere nel modo giusto

Se vuoi ottimizzare al massimo, il mio consiglio è quello di preparare la stanza che devi pulire prima di iniziare.

Ad esempio, togli i tappeti, sposta il divano, o alza le sedie, prima di far partire l’aspirapolvere, così avrai il pavimento libero e ci metterai meno tempo.

In alternativa, ricordati di spegnere l’aspirapolvere mentre sposti gli arredi nella stanza, in modo da non farlo lavorare inutilmente.

Un’altra alternativa è utilizzare scopa e paletta, magari non sempre, ma in quel caso l’unica energia che sprecherai sarà quella fisica, e per di più fa bene alla salute 😉

12. Le luci esterne, servono davvero tutte?

orari per risparmiare energia elettrica enel

La maggior parte delle persone crede di dover lasciare le luci esterne accese tutta la notte per scoraggiare i ladri.

Tuttavia, non è sempre il caso di farlo. Anche se la tua casa è ben illuminata, ha le stesse probabilità di essere scassinata di una casa al buio, o quasi

Uno dei trucchi per risparmiare energia elettrica è semplicemente spegnere le luci esterne quando vai a letto.

Puoi anche installare luci con sensori di movimento, che si accendono solo quando qualcuno si avvicina. Sono un ottimo modo per scoraggiare i ladri e risparmiare allo stesso tempo.

Infine, sarebbe meglio utilizzare luci a energia solare per l’ambiente esterno, sono ecologiche e ti faranno risparmiare parecchio sulla bolletta elettrica nel lungo periodo.

Ultimo aggiornamento 2022-09-30 at 07:03 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

13. Approfitta degli incentivi per il miglioramento dell’efficienza energetica

Probabilmente non serve che te lo dica io, ma quando c’è la possibilità di avere un bonus di questo tipo e ne hai i requisiti, ti conviene approfittarne.

L’esempio più recente è il Superbonus 110% di cui tanto si è parlato negli ultimi tempi. Anche se non dovesse essere più disponibile o se non ne avessi i requisiti, potresti comunque scoprire di avere diritto ad altri tipi di incentivi, informati sempre!

Se stai pensando di rinnovare gli impianti di riscaldamento, rifare l’isolamento termico, installare nuove tecnologie per fonti rinnovabili, potresti avere delle agevolazioni fiscali e abbattere il costo notevolmente.

14. Monitora i consumi costantemente

Spesso non è facile capire quanto stai consumando esattamente, o quanto un singolo elettrodomestico contribuisce alla spesa totale.

Per questo potresti utilizzare dei misuratori di energia, ovvero apparecchi per risparmiare energia elettrica appositamente creati per le abitazioni private.

Ti eviteranno di dover fare complicati calcoli e potrai capire velocemente come e quando è più conveniente usare determinati apparecchi.

Scoprirai anche se per caso ci sono inutili dispersioni e potrai correre ai ripari.

Maxcio Misuratore di Consumo Elettrico, Contatore di Potenza del...
  • ♥ Monitoraggio dell'energia -- il monitoraggio...
  • ♥ Varie Funzioni -- È la scelta ideale per...

Ultimo aggiornamento 2022-09-30 at 18:48 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

15. Educa la tua famiglia al risparmio energetico

non sprecare energia elettrica

Ebbene sì! In casa non sei da solo, quindi devi assicurarti che tutti capiscano bene l’importanza di risparmiare energia e di utilizzarla nel modo giusto.

Lo so, questo può significare che dovrete cambiare le abitudini in famiglia ma, credimi, alla fine ne varrà la pena.

Spiega soprattutto ai tuoi figli perché è importante e coinvolgili nel cambiamento.

Saranno molto più motivati a risparmiare energia se capiscono perché va fatto e come alcuni comportamenti virtuosi possono giovare loro a lungo termine.

Ora conosci tutti i migliori metodi per risparmiare energia elettrica

Come hai potuto vedere, spesso il risparmio è solo una questione di creare una buona abitudine e riuscire a mantenerla nel tempo.

Naturalmente non potrai risparmiare grosse cifre in un colpo solo, anzi, in alcuni casi dovrai spendere qualcosa in più, per poi risparmiare molto di più nel tempo.

Purtroppo le bollette esisteranno nei mesi e negli anni a venire, quindi se seguirai questa guida alle metodologie di risparmio energetico, ti garantirai pensieri più sereni sul lungo periodo.

Articoli simili