angolo relax in casa

Lavorare sodo tutto il giorno, prendersi cura della propria casa, della propria famiglia, non avere abbastanza tempo, è il tipo di giornata che accomuna molti di noi.

Ecco perché un angolo relax in casa può essere utile per ritrovare un po’ di tranquillità ed evitare troppo stress.

Al giorno d’oggi, quasi nessuno riesce a ritagliarsi del tempo per se stesso. Con così tanto da fare al lavoro e a casa, è facile stressarsi.

Serve un angolo tranquillo, anche piccolo, della casa dove staccare dalla frenesia della quotidianità. Non importa se sei uno studente, una casalinga, un imprenditore o cosa fai durante la giornata.

Il relax dovrebbe diventare una costante nella tua vita. Non soltanto un’idea che hai in testa che non diventerà mai realtà.

Come creare un angolo relax in casa

1. L’angolo della casa che scegli è di fondamentale importanza

Per prima cosa devi scegliere un angolo di casa che abbia una buona luce naturale, possibilmente lontano dai rumori del traffico o di qualsiasi altro tipo.

Potresti anche scegliere un angolo con una finestra da cui affacciarti e goderti il panorama. Ancora meglio, se hai a disposizione due finestre, avrai una sensazione di “respiro” ancora più evidente.

Non devi per forza di cose vedere il mare o una distesa di prati in fiore, basta poter vedere un giardino, un albero, un angolo di cielo.

Un’altra cosa a cui pensare è com’è strutturato il resto della casa. Magari non hai un posto con la vista sull’esterno, quindi puoi optare per una zona relax che guardi verso una parte della stanza che comunque ti piace, l’importante è che sia intima e dove puoi circondarti dei tuoi oggetti preferiti.

Puoi scegliere di allestire una zona relax in camera o ricavare invece il tuo angolo relax in salotto, o addirittura sul balcone, a patto di averne uno con abbastanza spazio.

2. Sbarazzati del disordine e di ciò che non serve

Sai… tutte le cose di cui siamo circondati ogni giorno ma che ci ingombrano la mente e ci rendono difficile pensare con lucidità. Quindi, un ottimo modo per creare un angolo di relax in casa è quello di allontanare quante più cose possibile.

La parola d’ordine qui è “essenziale”, un ambiente sgombero di oggetti aiuta a sgomberare la mente. Inoltre avrai più spazio per sederti o sdraiarti comodamente

Tra le cose che devi allontanare dalla zona relax c’è lo smartphone, o qualsiasi altro apparecchio tecnologico  che possa distrarre la tua mente e assilarti con inutili notifiche, ricorda che vuoi rilassarti.

3. Circondati di ciò che ami

Quello che invece devi includere nella tua oasi di pace sono gli oggetti che ti fanno stare bene, anche semplicemente guardandoli.

Può essere un quadro, una foto, una libreria, un caminetto, una lampada, sono soltanto alcuni esempi di quelli che puoi considerare come oggetti di relax..

4. Crea o scegli una stanza con colori e luci rilassanti

Ad esempio, potresti trovare i colori bianco o crema molto rilassanti, ma forse ti senti più a tuo agio con l’arancione, il giallo o il verde.

Qualunque sia il colore o la combinazione di colori che ti porta pace e ti aiuta a rilassarti, seguila. Azzurro, viola e giallo sono altre combinazioni di colori che potresti prendere in considerazione se ami i colori vivaci.

Ricorda però che i colori rilassanti sono i colori freddi e neutri, come il blu, il verde, il bianco, le varie tonalità di beige.

La combinazione ideale dovrebbe essere l’esatto opposto dei colori e dell’illuminazione che vedi per il resto della giornata nel tuo ambiente di lavoro.

5. Metti un po’ di musica rilassante in sottofondo

Non è strettamente indispensabile, a volte è meglio il silenzio e potresti averne bisogno, se invece ami la musica e non puoi farne a meno, mentre sei nel tuo angolo relax scegli la musica classica, musica soft o strumentale, o in alternativa i suoni della natura.

Questo ti aiuterà a calmarti e a metterti in uno stato mentale più ricettivo.

Come scegliere il miglior arredamento rilassante

arredare angolo relax

1. Qualcosa di estremamente comodo su cui sederti

Non devi per forza spendere una fortuna, basterà anche una semplice sedia, a patto che sia morbida. Se ti piace potresti optare per una poltrona a dondolo, non c’è nulla di più rilassante.

Assicurati che sia abbastanza grande da poter allungare le gambe e che abbia i braccioli in modo da poterti appoggiare comodamente mentre ti rilassi.

Potresti anche aggiungere un pouf o un piccolo divanetto per avere posti a sedere extra, oppure per appoggiarti su qualcosa di ancora più morbido.

Non dimenticare, a volte basta la semplicità e un buon cuscino, morbido e accogliente, magari accompagnato da una coperta nei mesi più freddi.

Alcuni suggerimenti di sedute che puoi trovare online su Amazon:

2. Un tavolino

Posizionalo di fianco a dove ti siedi, sarà utilissimo per appoggiare alcuni oggetti essenziali come una lampada, oppure una candela, un libro se vuoi che questo sia il tuo angolo lettura, o una tazza con la tua tisana preferita.

Se ancora non ce l’hai scegli qualcosa di duraturo e allo stesso tempo che sia un ottimo complemento d’ arredo, come un classico tavolino in legno.

Questo modello di tavolino è l’ideale: Tavolino da Salotto Emma

3. Una lampada o una candela

In base a quello che vuoi fare nei tuoi momenti di relax, puoi scegliere soluzioni di illuminazione diverse. Una lampada con una discreta luce è l’ideale se vuoi approfittarne per leggere qualche pagina di un buon libro, soprattutto di sera o quando non hai la luce naturale di una finestra.

Può anche essere una lampada da terra volendo, un’altra soluzione per dare un tocco di particolarità in più all’ambiente.

Una valida alternativa è utilizzare una striscia di luci LED (la trovi su Amazon cliccando qui), sicuramente meno fastidiosa rispetto ad una lampada normale, è pratica e puoi posizionarla dove preferisci.

Una candela (o più di una) è invece perfetta per avere la luce soffusa se vuoi abbandonarti al relax totale e socchiudere gli occhi, in questo caso le candele profumate sono la migliore scelta che tu possa fare.

Esistono in commercio lampade perfette per un ambiente rilassante:

4. Un umidificatore o un diffusore di essenze

Ecco un’altra ottima idea per aggiungere un utilissimo complemento d’arredo al tuo angolo di paradiso.

Entrambi aggiungeranno umidità all’aria nella tua stanza e ti renderanno più facile respirare. Soprattutto durante i mesi invernali secchi, quando l’aria in casa diventa piuttosto stantia.

Un diffusore di erbe aromatiche può stimolare i sensi e dare una piacevole sensazione di freschezza.

Esistono in commercio profumatori per l’ambiente che arredano con stile moderno la stanza e allo stesso tempo ti donano una sensazione di benessere.

5. Scegli un bel tappeto morbido… e non solo

Spesso una delle cose migliori che puoi fare per sentirti meglio è circondarti di elementi confortevoli come oggetti morbidi, tappeti, moquette, piumini, comodi cuscini o altre cose accoglienti.

Avere superfici morbide e confortevoli vicine ti aiuterà a bloccare stimoli negativi e a dare alla tua mente qualcosa di rilassante su cui concentrarsi.

Ecco un tappeto che potresti scegliere: Tappeto di Design Orlo Modello A Quadri

6. Decorare con piante e fiori

L’inserimento di piante vive nel tuo arredamento è un ottimo modo per migliorare la qualità dell’aria nella tua oasi di benessere. È anche un modo economico per aggiungere colore e vita al tuo spazio, influendo positivamente sull’umore e allontanando lo stress.

Alcune piante sono particolarmente brave a purificare l’aria nella tua stanza (ad esempio la pianta ragno). 

Puoi anche optare per le piante aromatiche, in alternativa alle essenze.

7. Se ti piace scegli l’arredamento zen

I mobili zen sono diventati di tendenza negli ultimi anni e a mio parere creano un ambiente davvero suggestivo. Sono arredi e complementi d’arredo fatti con semplicità di design che, solo guardandoli, ti danno subito la sensazione di avere più relax in casa.

Quando le persone pensano ai mobili zen, di solito pensano a mobili bianchi o neri e bassi a terra. Questo perché la filosofia zen riguarda la semplicità e l’eliminazione del disordine dalla propria mente.

Ecco alcuni esempi:

Come creare un angolo relax in giardino

angolo relax in giardino

Se hai un giardino o anche un balcone puoi creare un angolo di relax dove riposare, leggere un libro o semplicemente guardare le piante e la natura, ottima soluzione soprattutto nella bella stagione.

Stare all’aria aperta porta un ulteriore giovamento al benessere, può aiutarti a rilassarti e ad alleviare alcuni sentimenti ed emozioni negative. Si può sentire sia la freschezza dei grandi spazi aperti, sia il calore del sole.

Ecco alcuni complementi d’arredo perfetti per il tuo spazio esterno:

1. La classica e immancabile amaca (non è per tutti)

Niente come un’amaca è capace di evocare immagini piacevoli di spiagge, mare, palme e brezza rinfrescante. E’ sinonimo di relax assoluto ed è un elemento meraviglioso su cui adagiarsi in giardino.

Quella giusta toglierà il peso dal tuo corpo e ti permetterà di goderti i raggi del sole… o l’ombra se preferisci, con in sottofondo i rumori della natura.

E’ fondamentale avere lo spazio necessario per posizionarla e scegliere un modello di buona qualità perché durerà a lungo nel tempo. Ti consiglio di dare un’occhiata a questa: VITA5 Amaca con Supporto da Giardino

sedia a dondolo prezzo

Idee alternative: Una sedia a sdraio oppure un lettino da giardino

2. Un gazebo o una pergola per proteggerti dal sole

Un gazebo è una scelta eccellente per avere a disposizione un posto per allontanarti da tutto. Ti offre un posto per rilassarti, un angolo lettura o semplicemente la scusa per guardare il paesaggio.

Una pergola ha la stessa funzione del gazebo ma ovviamente aggiunge un tocco in più, è un vero elemento di stile del giardino.

Immagina una pergola, con le tende da sole e un salottino in vimini all’interno, è l’immagine perfetta di un angolo relax in giardino. Ecco l’esempio perfetto: Gazebo da Giardino 3×4 Toolport con telo impermeabile

Idea alternativa: Yellowshop – Ombrellone Da Giardino Ø mt. 3X3 Decentrato In Acciaio

3. Puoi allestire un piccolo giardino zen

L’arredamento zen è perfetto anche per l’esterno, renderà il tuo giardino davvero suggestivo e ti sembrerà di essere nel cortile di un tempio di meditazione.

Esistono arredi e complementi d’arredo per ogni gusto, se ti piace questo stile.

Puoi creare davvero un’atmosfera meravigliosa e meditativa nel tuo giardino, e il bello di questi elementi è che possono aggiungersi nel tempo, puoi iniziare con qualcosa di minimale e poi letteralmente trasformare la tua piccola oasi.

Ti piacerebbe un giardino così?

arredamento zen

Quali attività puoi fare durante il relax a casa

Le possibilità sono infinite, ecco alcune fantastiche idee di cosa può diventare questo tuo personalissimo spazio:

  • Un piacevole angolo lettura
  • Un angolo musica
  • Un rilassante angolo meditazione
  • Uno spazio per lo yoga o per l’attività sportiva
  • Una stanza dall’atmosfera da fiaba per te e i tuoi bambini

Ora tocca a te creare il tuo angolo relax in casa

E’ il momento di decidere quali elementi aggiungere nella tua piccola zona relax, che sia all’interno della casa, in salotto, in camera… oppure in terrazzo, in veranda o in giardino.

Ho cercato di darti alcuni consigli utili e idee originali ma dovrai scegliere in base ai tuoi gusti e allo spazio o alla stanza a disposizione.

Ricorda la cosa più importante… dovrebbe essere un posto dove puoi rilassarti, staccare dalla routine quotidiana, trovare i tuoi momenti di pace e ricaricare le batterie.

Fallo anche solo per mezz’oretta, mentre il tuo robottino lava e aspira pulisce il pavimento per te, vedrai quanto sarà rigenerante.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *