leggere a letto comodamente

Se ami leggere un buon libro ogni occasione è buona, riuscirai sempre a trovare il momento giusto o il posto giusto e sicuramente non serve che sia io a dirti che proprio il momento prima di dormire è uno dei migliori.

Allevia lo stress quotidiano e concilia il sonno, ma attenzione alla posizione!

Siccome il letto solitamente è fatto per dormire è invece importante assumere una posizione comoda per leggere, senza ritrovarti poco dopo con qualche dolorino da cattiva postura, senso di indolenzimento o con gli occhi affaticati.

Non ti preoccupare, entro pochi minuti scoprirai cosa ti serve per leggere a letto comodamente e godere così della tua passione per i libri nel migliore dei modi.

La migliore posizione comoda per leggere a letto

La posizione migliore per leggere comodamente è stando seduto sul letto con la schiena ben appoggiata. Il cuscino che usi deve sostenere la testa abbastanza bene da poter riposare il collo senza dolore o disagio. Inoltre, dovresti essere in grado di leggere comodamente senza avere la testa troppo inclinata all’indietro o con il collo piegato in avanti.

Ci sono anche altre posizioni che potresti trovare comode per leggere a letto: sdraiato su un fianco, seduto con le gambe incrociate o non incrociate, a pancia in giù, in ginocchio (forse la più scomoda)…

La scelta della tua posizione preferita dipende principalmente da cosa vuoi fare durante la lettura.

Se vuoi solo rilassarti, sdraiati un po’ di più sulla schiena, ma solo leggermente (leggere in posizione sdraiata è sconsigliato), se invece hai bisogno di concentrarti più che di rilassarti, magari perché stai studiando, siediti dritto appoggiandoti allo schienale del letto.

L’importante è che tu stia in una posizione corretta e che non ti inventi posizioni innaturali o troppo scomode, per evitare di procurarti dolori alla schiena o tensioni inutili che interferiscono con la tua capacità di addormentarti e dormire bene.

Questo è vero soprattutto per chi non pratica molta attività fisica ed è più soggetto ad avere problemi alla schiena o problemi respiratori.

Ricorda, è importante anche che tu sappia come rifare il letto nella maniera giusta affinché sia davvero confortevole.

Un buon cuscino da lettura

La prima cosa da fare quando vuoi leggere comodamente sul letto (ma vale anche per il divano, o per il tuo angolo relax che hai creato in casa) è scegliere un cuscino adatto allo scopo e che offra il giusto supporto.

Ce ne sono davvero per ogni gusto: i migliori cuscini da lettura sono in in memory foam, in gel, ad acqua, ecc… ma ce n’è uno che mi piace più di tutti gli altri perché ha un ottimo sostegno e livello di comfort ed è stato pensato apposta per la lettura.

Non so a te, ma personalmente anche solo vedendolo mi viene voglia di adagiarmi e leggermi un buon libro in santa pace.

Dà una bella sensazione di solidità, è morbido, si adatta perfettamente alle esigenze della testa e del collo e fa si che la schiena resti dritta.

Questo è uno di quegli articoli “must-have” di alta qualità che migliorerà la comodità della tua lettura in modo indescrivibile.

sedia a dondolo prezzo

Questo è il modello che ti consiglio, con supporto lombare e imbottitura in schiuma anti grumi. Ne troverai sicuramente anche di più economici ma attenzione a quale sceglierai, ricorda che i modelli meno costosi sono anche quelli con le caratteristiche peggiori e quindi non sempre efficaci.

Questo è il miglior cuscino che ti aiuterà a mantenere la postura corretta per leggere a letto.

La luce giusta per leggere a letto comodamente nelle ore serali

Non è solo la postura ad essere importante per una buona lettura nel massimo comfort, ma anche l’illuminazione, per non affaticare troppo la vista, soprattutto nelle ore serali.

Innanzitutto, se stai usando un e-reader o un tablet invece di un libro normale, assicurati che il suo schermo non sia direttamente puntato verso i tuoi occhi perché ne risentiranno, magari provocando anche un peggioramento del sonno.

Se sei in coppia e non vuoi disturbare il tuo partner di certo non puoi tenere accesa la luce principale della stanza, quindi devi optare per una luce per leggere a letto.

Lampada da comodino

La soluzione esteticamente migliore è sicuramente quella di avere una lampada da comodino (abat-jour) che riesce a garantire una buona illuminazione alle pagine del tuo libro senza diffondere luce in tutta la stanza.

Ne esistono ormai di tutti i tipi e design, potrai scegliere la tua in base allo stile d’arredamento della camera.

Il mio consiglio è comunque di scegliere una lampada LED a luce calda, affaticherà molto meno la tua vista ed è il sostituto migliore in caso di mancanza di luce naturale.

La tecnologia ha fatto passi da gigante e alcuni modelli hanno anche diverse impostazioni di luminosità, la ricarica USB, il promemoria di affaticamento e lo spegnimento automatico, davvero comodo se per sbaglio ti capita di addormentarti durante la lettura.

sedia a dondolo prezzo

Luce da lettura portatile

Un’altra soluzione diventata molto di moda è una lampada da lettura portatile, decisamente più versatile perché puoi utilizzarla dovunque vuoi, non soltanto nel letto.

Anche in questo caso esistono diversi modelli, il più popolare è quello con la clip che può essere agganciata direttamente al libro per illuminare le pagine, risulta molto comoda in caso di libri con copertina rigida, forse un po’ meno se il libro è morbido, perché potrebbe fare poca presa.

Più innovativo invece il modello da “indossare” al collo. Non ha cavi ingombranti, è ricaricabile, ha diversi livelli di colore e luminosità ed è il massimo della portabilità.

Valuta bene il tuo acquisto, se vuoi leggere anche mentre sei in treno, in aereo o in auto (non se guidi ovviamente) senza disturbare nessuno ecco che si rivelerà l’alleata perfetta.

Un tavolino per appoggiare il libro

Lo so, preferiresti un tavolino per la colazione a letto, ricco di prelibatezze e preparato con amore dal tuo partner… ma stiamo parlando d’altro per questa volta.

Magari non è la prima cosa che viene in mente ma un tavolino da lettura a letto può rivelarsi davvero comodo, sia se utilizzi tablet o pc mentre sei a letto, ma anche e soprattutto per leggere.

Immagina che sia una sorta di leggìo per leggere a letto, dove puoi appoggiare il libro senza tenere in tensione le braccia, e che ti può servire anche per agganciare la lampada portatile o appoggiare una penna o una tazza con la tua tisana preferita, se non hai un comodino.

Questo modello in legno di bambù è un buon prodotto e può diventare un ottimo supporto per leggere a letto.

sedia a dondolo prezzo

Non ti resta che scegliere un buon libro

Spero che tu abbia trovato utili questi piccoli suggerimenti per leggere a letto comodamente… che però fanno la differenza!

Se davvero vuoi ricavarti dei momenti di lettura piacevoli e vuoi farlo la sera prima di addormentarti è davvero fondamentale che tu abbia un occhio di riguardo per la comodità ed eviti una postura errata nei tuoi momenti di relax.

Riassumendo velocemente: un bel cuscino per letto, un leggìo, una lampada da lettura e naturalmente buon senso nell’assumere una posizione giusta (o posizione antalgica), cioè quella che non ti farà sentire alcun dolore.

La lettura sarà più divertente, probabilmente leggerai qualche pagina in più e la mattina ti sveglierai con piena soddisfazione.

Oltre a leggere ti piace anche goderti della buona musica? Ti consiglio di dare un’occhiata all’articolo dove ti parlo di come creare un angolo musica in casa.

Se invece dopo aver letto qualche pagina vuoi divertirti con il tuo partner, potresti voler scoprire quali sono gli oggetti da usare a letto che probabilmente hai già in casa.

Quindi ora tocca a te, scegli il tuo libro preferito… e buona lettura!

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *